Video

Sblocca trivelle: ASPOItalia e Nomisma su RAI Tre

pardi ad ambienteitalia

Aggiornamento: video disponibile.

Guarda il video dell’intervento. Luca Pardi interviene dal minuto 24:20.

L’Italia può e deve diventare un paese petrolifero? Sembrerebbe di si secondo il governo e le compagnie petrolifere. Di parere opposto regioni, associazioni scientifiche ed ambientaliste.

Le due opinioni si sono confrontate ieri su RAI 3 ad “AmbienteItalia”, grazie a due esperti di spicco: il direttore del Centro Studi Nomisma, Davide Tabarelli, e il presidente di ASPO Italia, Luca Pardi.

Le due posizioni sono molto nette: da una parte, lo sfruttamento delle riserve nazionali di idrocarburi viene visto come un dovere nello sfruttare la ricchezza italiana, altrimenti “qualcuno dovrà pagare”;  dall’altra parte viene paragonato “all’ultimo schizzo di un drogato”, con l’aggravio che queste risorse sono poche, in via di declino e responsabili del cambiamento climatico che sta colpendo in modo particolarmente duro proprio il nostro paese. Quest’ultimo dato è stato sicuramente il più impressionante: a fronte di un incremento di temperature globali di 0,7°, in Italia l’incremento è stato di 2,4°.

In una Paese ragionevole le trasmissioni tv dovrebbero parlare di come svincolarsi dall’uso degli idrocarburi, non se è opportuno o meno incrementarne lo sfruttamento.

Advertisements

5 risposte a “Sblocca trivelle: ASPOItalia e Nomisma su RAI Tre

  1. “Le risorse che sono sotto terra sono di tutti gli italiani”
    Anche dei nostri figli e nipoti, lasciamo qualche cosa anche a loro!

  2. Pingback: 6 aprile 2015: Italy Overshoot Day | Risorse Economia Ambiente

  3. Pingback: L’anno passato, insieme | Risorse Economia Ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...