Archivi categoria: ecologia

Il fondo del Barile #14

Rusty Shell oil barrel, titled "Tellus"

Il caldo che uccide. Il via libera alle trivelle. L’Antropocene a nudo. Chi si nasconde dietro ai Barili di petrolio che bruciamo. La corsa all’accaparramento della terra e del pesce dei poveri migranti. Il cattivo affare del carbone. L’eolico di alta quota va in rete.

Questo e altro nel nostro periodico di analisi e notizie sulle convulsioni energetiche mondiali.

Di Luca Pardi

Continua a leggere

Il Fondo del Barile #13

images (2)

Il picco del petrolio per il commissario UE. Il gioco sfuggente dell’Arabia Saudita. Il futuro “petrolifero” Italiano visto dai consulenti. La deforestazione globale.

Questo e altro nel nostro appuntamento periodico che raccoglie la selezione di notizie ed analisi sulle convulsioni energetiche mondiali.

Di Luca Pardi

Continua a leggere

La dura lezione di Ebola (parte 1)

child and tree

Puoi imparare una riga dalla vittoria e un libro dalla sconfitta (Paul Brown).

Ma ogni vittoria è la sconfitta di qualcun altro. Così nella vittoria internazionale contro l’Ebola c’è una grande lezione da imparare: come si sconfigge una minaccia globale.

Di Dario Faccini

Continua a leggere

L’orso sulla punta del naso

Di Mirco Rossi

 

orso sulla punta del naso

I quotidiani, i notiziari, i talk show, da sempre riservano attenzione alle sorti di gattini rimasti sui tetti, cagnolini abbandonati, cavalli in difficoltà, delfini smarriti, uccelli feriti, ecc. Notizie che sembrano soddisfare la sensibilità popolare per eventi di questa natura.

Continua a leggere

Italy Overshoot Day

Di Dario Faccini

Oggi è un a ricorrenza mondiale speciale: è l’Earth Overshoot Day. Ma quando è l’Italy Overshoot Day?

italyfootprintImpronta ecologica (in rosso) e biocapacità disponibile per ogni italiano. Fonte: FootprintNetwork.

Continua a leggere

L’Agricoltura ha dato il via all’Antropocene?

Di Francesco Aliprandi

agricoltura

La capacità della specie umana di modificare l’ambiente circostante a seconda dei propri desideri e necessità non ha paragoni nel regno vivente. L’inizio dell’Antropocene – termine reso famoso dal premio Nobel per la chimica Paul Crutzen ma coniato dall’ecologo Eugene Stoermer – viene spesso fatto risalire all’inizio della rivoluzione industriale, focalizzando l’attenzione principalmente sull’interazione con il ciclo del carbonio, e in particolare con il progressivo aumento della concentrazione di CO2 in atmosfera derivante dalla combustione di idrocarburi; alcuni scienziati ritengono tuttavia che l’interferenza con i meccanismi che stabilizzano il clima sia iniziata già con la comparsa dell’agricoltura, molte migliaia di anni fa.

.

Continua a leggere

“Effetto serra” fa rima con “effetto guerra”

di Dario Zampieri

arca noe

Nel periodo di Natale 1983 feci un viaggio in Tunisia con la mia futura moglie. Il giorno del volo di rientro tornammo a Tunisi in un clima di grande incertezza. L’aumento del prezzo della farina aveva incendiato una situazione già precaria dando avvio alla “rivolta del pane”. Dal centro città si levava una colonna di fumo nero, mezzi militari occupavano le strade, mentre il suono acuto delle sirene faceva da colonna sonora allo scenario di guerriglia urbana.

.

Continua a leggere