Archivi tag: clima

Caro Trump, vieni in Italia

trump-in-italia

Una fandonia. Inesistente. Una finzione. Una grossa truffa. Una forma di tassazione molto, molto cara.

Caro Trump…

Di Dario Faccini

Continua a leggere

Così fu scritto

appg-limits-to-growth

Immaginiamo che nasca un gruppo di parlamentari, di tutti gli schieramenti politici, preoccupati per un possibile Collasso della società umana nei prossimi decenni. Supponiamo pure che questo gruppo di parlamentari si schieri apertamente contro l’ideologia dominante della Crescita Infinita.

Impossibile?

No…

Di Dario Faccini

Continua a leggere

Il volo delle rinnovabili

solar_impulse_2

Entro 10 anni vedremo aeroplani elettrici volare con 50 passeggeri? Le rinnovabili hanno quindi vinto la guerra contro le fonti fossili?

Di Dario Faccini

Continua a leggere

Il lato oscuro del referendum

lato oscuro

… anche questa volta stai scegliendo per ripulirti la coscienza, come un Ponzio Pilato qualunque. Not in My Back Yard.
Perché se fossi così preoccupato dell’ambiente … ti impegneresti perché il tuo paese avesse un partito ambientalista degno di questo nome. Perché nella tua città ci fossero servizi pubblici più efficienti. E non frantumeresti i cabbasisi perché il sindaco ha ampliato le zone a traffico limitato. …
Perché di mettere una croce siamo capaci tutti.

Di Dario Faccini

Continua a leggere

ASPO: Lasciamoli sotto terra!

I quattro migliori motivi per votare al referendum del 17 Aprile.

Dati alla mano, ASPO Italia si schiera con il fronte dei SI.

Rallentiamo lo sfruttamento scriteriato in Italia delle riserve di petrolio e gas: “keep in the ground”.

Continua a leggere

Siccità: che fine fa l’acqua sporca?

Discharge_pipe

La siccità può impattare in modi poco conosciuti, acuendo problemi strutturali tutti italiani.

Qualche considerazione sulla fine che fa l’acqua che utilizziamo. Aspettando Scala Mercalli.

Di Mauro Icardi

Continua a leggere

Creare un nemico invincibile

snapshot

Un viaggio alla ricerca delle cause degli attacchi terroristici di Parigi, tra guerre, petrolio, clima e demografia. Una necessità ovvia che, ovviamente, sfugge al circo dei commenti di questi giorni.

Un avviso. Questo è un post che non volevo scrivere su eventi che speravo di non vedere accadere. Ma alla fine ho ceduto alla rabbia interiore. I toni non saranno quindi sempre neutri.

Di Dario Faccini

Continua a leggere