Archivi tag: italia

Il Paese degli elefanti. I quadrimestre 2015.

fig 1 production oil italy 1q 2015

Un aggiornamento sul settore idrocarburi in Italia, nel primo quadrimestre 2015.

Di Luca Pardi

Continua a leggere

Asfaltiamo tutto

highway

…c’è chi ne gioirebbe.

Di Luca Pardi

Continua a leggere

Video

Sblocca trivelle: ASPOItalia e Nomisma su RAI Tre

pardi ad ambienteitalia

Aggiornamento: video disponibile.

Guarda il video dell’intervento. Luca Pardi interviene dal minuto 24:20.

L’Italia può e deve diventare un paese petrolifero? Sembrerebbe di si secondo il governo e le compagnie petrolifere. Di parere opposto regioni, associazioni scientifiche ed ambientaliste.

Le due opinioni si sono confrontate ieri su RAI 3 ad “AmbienteItalia”, grazie a due esperti di spicco: il direttore del Centro Studi Nomisma, Davide Tabarelli, e il presidente di ASPO Italia, Luca Pardi.

Continua a leggere

Danno i numeri

Lottoschein

O ce li giochiamo al lotto, o li discutiamo. Discutiamoli.

In un articolo non firmato sul Sole 24 ore, ripreso da Maria Rita D’Orsogna sul Fatto Quotidiano, viene data una stima delle riserve italiane pari a 700 milioni di tonnellate.

Di Luca Pardi

Continua a leggere

Cosa (non) abbiamo fatto per meritarci il dissesto idrogeologico?

catastrofe natural

In Italia la conoscenza fisica del territorio è inferiore a quella dei paesi europei più avanzati, ma anche rispetto a quella di Spagna e Grecia. Il progetto di una moderna cartografia geologica, indispensabile per la difesa dalle sempre più frequenti catastrofi “naturali”, si è interrotto proprio come successe il secolo scorso in occasione dei conflitti mondiali. Ma forse il problema è che molti non vogliono alcun vincolo sul territorio.

di Dario Zampieri

Continua a leggere

Idrocarburi Italiani: continua l’uso dell’iperbole

oil-pump-jack-1bar

Incassata, con il decreto Sblocca Italia, la licenza di trivellazione su tutto il territorio nazionale, le Compagnie Petrolifere e i loro agenti di pubbliche relazioni, continuano la campagna di comunicazione volta a convincere l’opinione pubblica della straordinaria consistenza delle riserve petrolifere (diventate ora 700 Mtep) e delle straordinarie prospettive occupazionali (creazione di 100.000 posti di lavoro).

Continua a leggere il comunicato ASPO Italia.

(S)blocca Italia: Audizione in Camera

commissione ambiente

E’ curioso come in politica si possa così clamorosamente disattendere i propri precedenti propositi senza subirne conseguenza alcuna. E’ il caso del decreto Sblocca Italia recentemente varato che intende promuovere un’accelerazione dell’esaurimento delle riserve strategiche di idrocarburi nazionali. Un proposito decisamente stravagante rispetto all’intenzione sbandierata in tutte le sedi internazionali di spingere il nostro paese verso un’economia più sostenibile e meno dipendente dalle fonti d’energia fossili.

Su questo tema, ad ASPO Italia è stato chiesto di partecipare ad un’audizione informale alla Commissione Ambiente della Camera tenutasi la settimana scorsa. Sembra che qualcuno avesse dei dubbi sulla veridicità dei numeri proposti dal governo e da Assomineraria rispetto alla possibilità di ottenere questa rinascita petrolifera italiana.

Naturalmente ci siamo andati.

Continua a leggere