Archivi tag: risparmio

Parte il riscaldamento: come risparmiare in 8 punti

Oggi inizia la stagione termica, anche se sembra incredibile con questo caldo.

Ma il freddo sta arrivando e qualche buona idea per risparmiare sul riscaldamento è sempre utile.

Di Federico Tarantino

Continua a leggere

Annunci

Tagliare la bolletta elettrica nei condomini

Attaccare la Povertà Energetica, con il taglio dei costi inutili e l’aumento di efficienza.

E’ lo Smart Metering.

Continua a leggere

16 Miliardi che la politica non vuole

E’ il pizzo statale che paghiamo ogni anno a chi si impegna nella distruzione dell’ambiente.

Manca dai programmi elettorali delle maggiori forze politiche.

Di Dario Faccini

Continua a leggere

Fare efficienza a costo zero: EPC

800px-BILLBOARD_ADVISING_PASSING_MOTORISTS_OF_THE_SERIOUSNESS_OF_THE_ENERGY_SHORTAGE_IN_OREGON_DURING_THE_FALL_OF_1973...._-_NARA_-_555380

L’efficienza energetica ha una caratteristica impagabile: si paga da sola. 

E con i giusti strumenti, può avvenire anche a costo zero.

Di Federico Tarantino 

Continua a leggere

Immagine

Una festa particolare

CCC 2 risparmio energeticoOggi è una festa particolare: quella del fare a meno. 

Di Dario Faccini

Continua a leggere

Come fermare l’Apocalisse XP (XPocalypse)

Di Dario Faccini

 messaggio fine xp

L’hanno chiamata “Apocalisse XP”, ed è probabilmente il più grande spreco di risorse in tempo di pace della storia. Coinvolge ben 580 milioni di computer.  Se potessero essere messi in fila un dopo l’altro formerebbero una linea di 348.000 km, 8 volte e mezzo il giro della Terra, un distanza che ci porterebbe quasi sulla Luna[1].
Computer perfettamente funzionanti e, dal prossimo 8 Aprile, destinati a finire presto in discarica.

C’è però speranza: possiamo fermare questo scempio. Vi spieghiamo come. Continua a leggere

Ecologia delle piccole cose: punti luce, coibentazione e altro

Armando Boccone

In futuro non potremo disporre delle risorse nello stesso modo in cui è avvenuto finora e il loro ottenimento diventerà sempre più costoso (che sono due facce della stessa medaglia!).

I motivi del maggiore costo sono diversi, per esempio la profondità necessaria per estrarle, le condizioni climatiche e ambientali sempre più estreme in cui si trovano i giacimenti, la sempre minore qualità delle risorse, ecc. Ciò ovviamente è determinato dall’uso crescente che di esse è stato fatto dalla rivoluzione industriale fino a ora e che sta portando appunto al progressivo esaurimento delle risorse di buona qualità e facili da estrarre.

Inoltre, per aggiungere un altro aspetto al complesso contesto in cui viviamo, non ci può essere sviluppo infinito in un mondo che è finito. Continua a leggere